venerdì 22 settembre 2017 04:38:45
omniroma

VITERBO, UCCISO PER AVER MOLESTATO COPPIA: CC ARRESTANO PRESUNTO OMICIDA

28 settembre 2015 Cronaca

Risolto in meno di 24 ore dai carabinieri di Viterbo il caso di omicidio che ha visto morire all'alba di domenica, un uomo di 43 anni. Federico V., nativo di Roma ma residente a Caprarola, è stato trovato agonizzante in via Saragat a Viterbo. A lanciare l'allarme sono stati i passanti la cui attenzione, alle 4.30, era stata attirata da un uomo a terra e da un altro che chiedeva aiuto. Il ferito era V. che, trasportato in ospedale a Viterbo, è morto alle 6 del mattino.
Le immediate indagini svolte dai carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Viterbo, hanno permesso di disegnare in poche ore il “perimetro” della vicenda arrivando anche al presunto omicida, un ragazzo di 23 anni di Viterbo. Secondo la ricostruzione fatta dai militari, la vittima in compagnia di un suo amico, sabato notte, in stato di ubriachezza, si sarebbe avvicinato ad una coppia di ragazzi molestandoli. Il 23enne fermato, che poi ha confessato, avrebbe raccontato che a nulla è valso il tentativo di allontanarsi con la sua fidanzata. Di fronte all'insistenza del 43enne, il giovane lo avrebbe colpito più volte alla testa anche dopo averlo scaraventato a terra. I colpi al collo gli avrebbero reciso la trachea. La coppia si è poi allontanata. Quando i carabinieri hanno bussato alla porta del giovane, lui avrebbe tentato di nascondere le ferite che aveva alle mani mantenendole in tasca. Portato in caserma, ha ammesso le sue responsabilità venendo cosi arrestato per omicidio volontario. La ragazza, invece, è stata denunciata per favoreggiamento. (28 settembre 2015)