venerdì 24 novembre 2017 19:12:21
omniroma

VITERBO, PREFETTURA: TAVOLO SU COTRAL, AL VIA ORGANISMO CONGIUNTO DI VERIFICA

27 gennaio 2016 Cronaca

“È terminata alle ore 13.30 la riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica presieduta dal Prefetto alla presenza dei vertici delle Forze di Polizia, del sindaco del capoluogo, del presidente della Provincia e dei vertici dell’azienda Cotral, dedicata specificamente alle criticità emerse sul servizio di trasporto pubblico provinciale. L’esito si è concretizzato nell’immediata determinazione a risolvere le problematiche rilevate nelle zone maggiormente interessate di Caprarola, Montefiascone, Civita Castellana, Vignanello, Nepi e Viterbo”. Così una nota della prefettura di Viterbo.
“In particolare, pur prendendo atto che l’azienda è già intervenuta sulla base delle segnalazioni pervenute – aggiunge – il Comitato ha acquisito l’impegno della stessa a concordare con i Sindaci e i Dirigenti scolastici, già nella giornata odierna, i più opportuni provvedimenti sugli orari di transito dei mezzi, tenendo in prioritario riferimento le categorie di utenti più vulnerabili, quali studenti, lavoratori pendolari e anziani. Nel corso dell’incontro è emersa la necessità di contemperare l’attuale situazione dell’azienda che, come riferito dai suoi vertici, attraversa una delicata e complessa fase di riorganizzazione volta all’efficientamento della stessa con quella di assicurare i diritti allo studio, alla mobilità e all’incolumità pubblica, anche alla luce dell’incidenza dei costi sui bilanci di un eventuale servizio di trasporto pubblico gestito dai Comuni nonché all’assoluta mancanza, sul territorio, di alternative al trasporto su gomma. Nel rispetto della politica aziendale, si è altresì concordato di avviare un organismo congiunto di costante vigilanza per monitorare la positiva evoluzione di quanto pattuito e verificare l’efficacia delle misure adottate, che sarà formalizzato in sede di un ulteriore tavolo presso la Prefettura, già convocato per la prossima settimana, cui parteciperanno tutti i soggetti interessati”.