sabato 23 settembre 2017 11:11:04
omniroma

VIRGILIO, CONVALIDATO ARRESTO STUDENTE: COMPAGNI FUORI DA AULA TRIBUNALE

23 marzo 2016 Cronaca

E’ stato convalidato dai giudici della seconda sezione penale del tribunale di Roma l’arresto del diciannovenne, studente del liceo classico Virgilio, fermato ieri dai carabinieri per aver spacciato dell’hashish a un compagno minorenne, nel cortile dell’istituto. Per il ragazzo, al quale vengono contestate le aggravanti di aver ceduto la sostanza stupefacente a un minorenne e all’interno di una scuola, i magistrati del collegio hanno disposto la misura cautelare degli arresti domiciliari. Lo stesso imputato, inoltre, ha un precedente per fatti simili a quelli che gli vengono contestati oggi. Nel 2013, non ancora maggiorenne, era stato trovato in possesso di mezzo chilo di hashish ed era stato "messo alla prova" dal tribunale dei minori. L’avvocato Alessandra Cacchiarelli, difensore del giovane, ha chiesto per il suo assistito il premesso di recarsi a scuola durante il periodo che questi trascorrerà agli arresti domiciliari. Intanto, il processo è stato rinviato al prossimo 13 aprile per consentire alla difesa di studiare le carte e scegliere con quale rito affrontare il procedimento. Fuori dall’aula dove si è tenuta la convalida dell’arresto, una ventina di amici dello studente finito a processo hanno mostrato la loro solidarietà nei confronti del compagno, attendendo silenziosamente la decisione del tribunale.