lunedì 23 ottobre 2017 08:27:24
omniroma

VIOLENZA DONNE, REGIONE SALVA DA CHIUSURA CASE RIFUGIO CITTÀ METROPOLITANA

26 febbraio 2017 Politica

“La Regione Lazio ha assunto formalmente la competenza sulla gestione delle tre case rifugio per donne vittime di violenza della Città metropolitana di Roma Capitale. Per effetto dell’attuazione della riforma delle province la responsabilità amministrativa dell’ente metropolitano sulle tre strutture cesserà infatti il 28 febbraio. Con la delibera approvata la Giunta Zingaretti ha assicurato la continuità dei servizi erogati dai centri e ha stanziato 936mila euro per i prossimi 13 mesi di funzionamento”. Così una nota della Regione Lazio.
“Con questa delibera abbiamo definitivamente scongiurato la chiusura delle tre case rifugio della ex Provincia di Roma – dichiara l’assessore regionale alle Politiche sociali Rita Visini – non potevamo permetterci di perdere tre esperienze di assoluta eccellenza del nostro territorio nella prevenzione e nel contrasto alla violenza di genere. Con questo atto la Regione Lazio conferma il proprio impegno di questi anni per il rafforzamento e l’estensione dei servizi antiviolenza”. “La Regione Lazio finanzia attualmente 14 strutture antiviolenza nelle province di Roma, Latina e Frosinone. È attualmente aperto un bando pubblico regionale per l’apertura di 11 nuovi servizi 4 dei quali nelle province di Rieti e Viterbo, in modo da portare la rete regionale a comprendere complessivamente 25 strutture e a coprire l’intero territorio regionale”, conclude.