martedì 26 settembre 2017 05:44:29
omniroma

VIOLENTÒ TASSISTA, RINVIATO A GIUDIZIO SIMONE BORGESE

23 settembre 2015 Cronaca

Rinvio a giudizio per Simone Borgese, il trentenne romano reo confesso dello stupro di una tassista avvenuto la mattina dello scorso 8 maggio, in una zona isolata di Ponte Galeria. La decisione è stata presa dal gup Luciano Imperiali, che fissato la data del processo al prossimo 6 ottobre davanti ai giudici della quinta sezione penale del tribunale di piazzale Clodio. Borgese, accusato di di violenza sessuale, rapina e lesioni, confessò davanti agli inquirenti di aver violentato una tassista di 43 anni a bordo del suo taxi, sostenendo di aver agito “in preda a un raptus”. Rintracciato e arrestato pochi giorni dopo il fatto, il trentenne è tutt'ora detenuto in carcere. (23 settembre 2015)