lunedì 25 settembre 2017 07:59:03
omniroma

VATICANO, PAPA NOMINA MONSIGNOR DE DONATIS VESCOVO AUSILIARE DI ROMA

14 settembre 2015 Omniparlamento

“Il Santo Padre Francesco ha nominato Vescovo Ausiliare di Roma il Reverendo Monsignor Angelo De Donatis, sinora Parroco di San Marco Evangelista in Campidoglio (Roma) assegnandogli la sede titolare di Mottola”. E' quanto si legge sul bollettino della Santa Sede.
“Il Reverend Monsignor Angelo De Donatis è nato il 4 gennaio 1954 a Casarano, provincia di Lecce e diocesi di Nardò-Gallipoli – si legge sul bollettino – Alunno prima del Seminario di Taranto e quindi del Pontificio Seminario Romano Maggiore, ha compiuto gli studi filosofici alla Pontificia Università Lateranense e quelli teologici presso la Pontificia Università Gregoriana, dove ha conseguito la Licenza in Teologia Morale. È stato ordinato sacerdote il 12 aprile 1980 per la diocesi di Nardò-Gallipoli e dal 28 novembre 1983 è incardinato nella diocesi di Roma. Nel suo ministero ha svolto i seguenti incarichi: dal 1980 al 1983, Collaboratore nella parrocchia di San Saturnino e insegnante di Religione; dal 1983 al 1988, Vicario parrocchiale della medesima parrocchia; dal 1988 al 1990, Addetto alla Segreteria Generale del Vicariato come collaboratore di S.E. Monsignor Giovanni Marra e Vicario parrocchiale nella parrocchia di SS. Annunziata a Grottaperfetta; dal 1989 al 1991, Archivista della Segreteria del Collegio Cardinalizio; dal 1990 al 1996, Direttore dell’Ufficio Clero del Vicariato di Roma; dal 1990 al 2003, Direttore Spirituale al Pontificio Seminario Romano Maggiore; dal 2003, Parroco in San Marco Evangelista al Campidoglio e Assistente per la diocesi di Roma dell’Associazione Nazionale Familiari del Clero. È membro del Consiglio Presbiterale Diocesano e del Collegio dei Consultori. Nel 1989 è stato ammesso all’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme con il grado di Cavaliere; è Cappellano di Sua Santità dal 10 aprile 1990. Nella Quaresima del 2014 ha tenuto le meditazioni per gli Esercizi Spirituali della Curia Romana”. (14 settembre 2015)