venerdì 22 settembre 2017 15:17:39
omniroma

Uccise e diede alle fiamme la sua ex
Processo con rito abbreviato per Paduano

3 marzo 2017 Cronaca

Processo con rito abbreviato per Vincenzo Paduano, il vigilante ventisettenne accusato di aver ucciso e dato alle fiamme la sua ex fidanzata, Sara Di Pietrantonio, la notte tra il 28 e il 29 maggio scorsi. Davanti al gip Gaspare Sturzo, Paduano risponderà di omicidio volontario premeditato, stalking, distruzione di cadavere e incendio. La prossima udienza del processo è fissata per il 7 aprile, quando il pm Maria Gabriella Fazi formulerà la sua richiesta al giudice, mentre la sentenza potrebbe arrivare il prossimo 5 maggio. Paduano, che avrebbe agito perché incapace di accettare la fine della relazione con Sara, ha prima molestato con messaggi e telefonate la ragazza e poi, deciso ad avere un confronto diretto con quest’ultima, l’avrebbe seguita a bordo della propria automobile e, dopo averla costretta ad accostare, l’ha uccisa e data alle fiamme. Nella stessa circostanza, Paduano incendiò anche la macchina della vittima.