sabato 23 settembre 2017 03:53:39
omniroma

Uccide i cani del vicino a fucilate
Denunciato il titolare di un maneggio

17 novembre 2016 Cronaca

Uccide a colpi di fucile i cani del vicino di casa con il quale aveva antichi dissapori. È accaduto ieri a Olevano Romano, in una zona di campagna. Intorno alle 19, un cittadino romeno tornando a casa ha trovato i suoi due cani morti e il contatore dell’energia elettrica danneggiato. L’uomo ha chiamato i carabinieri della stazione locale, che dopo una breve indagine hanno individuato il responsabile, un vicino di casa, italiano di 51 anni, che gestisce il maneggio adiacente. Incalzato, l’uomo ha ammesso le sue responsabilità motivando il gesto come una vendetta per gli screzi con il vicino. Nel corso della perquisizione, i carabinieri hanno rinvenuto 7 fucili da caccia regolarmente denunciati, armi che però l’uomo avrebbe dovuto custodire nella sua abitazione e che invece si trovavano nel maneggio. Il 51enne è stato denunciato, mentre le salme dei due animali saranno sottoposte ad autopsia dai veterinari della Asl ad Arsoli.