giovedì 19 ottobre 2017 03:55:06
omniroma

TURISMO, VIGILI SCOPRONO ALTRI HOTEL ABUSIVI IN CENTRO E IN PERIFERIA

23 aprile 2016 Cronaca

Ieri, vigili del nucleo istituito dal Comando Generale per i controlli delle attività ricettive (hotel, B&B, ecc.) sono intervenuti presso una struttura ubicata nei pressi di Via Nazionale, a poca distanza dal Quirinale: l'intervento ha reso esecutiva una Determinazione Dirigenziale di chiusura emessa dal Dipartimento del Turismo per la mancanza di autorizzazioni, già in passato accertate e sanzionate, e oggetto di rapporto amministrativo.
L’intervento, effettuato congiuntamente a personale della U.O. I Gruppo Trevi, ha comportato la chiusura di alcune stanze e dei locali adibiti alla preparazione e somministrazione di cibi, mediante l’apposizione di sigilli. Anche la scorsa settimana sono stati effettuati altri accertamenti, in particolare in zona Casilina/Tor Bella Monaca: in questo caso i Vigili del gruppo Casilino hanno scoperto tre attività alberghiere che avevano aumentato abusivamente la propria capacità ricettiva, ricavando nuove stanze da locali destinati ad usi tecnici posti all’ultimo piano. Dall’inizio dell’anno, in considerazione del Giubileo della Misericordia, su specifica indicazione della Prefettura di Roma e del Commissario Straordinario Tronca, la Polizia di Roma Capitale ha intensificato i controlli per scovare gli alberghi abusivi (che quasi sempre si pubblicizzano su specifiche app di internet), ma anche tutte le attività che, non conformandosi alle regole, danneggiano le altre.
Ad aiutare le forze dell’ordine sono spesso gli stessi turisti che, compilando appositi form cartacei distribuiti nei Punti di Informazione Turistici ( P.I.T.) o informatici, reperibili sui siti delle maggiori società di trasporto pubblico possono segnalare le località di pernottamento.