lunedì 25 settembre 2017 13:34:12
omniroma

TUFELLO, PISTOLE E CARTUCCE NASCOSTE IN UNA BORSA: ARRESTATI DUE 21ENNI

23 novembre 2015 Cronaca

Nel corso di mirati servizi di controllo del territorio in zona Tufello, nella mattinata di sabato, gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Fidene-Serpentara hanno arrestato G.A e A.L, 21enni, entrambi romani.
In particolare, l’attenzione degli agenti era stata attirata da due giovani, i quali, dopo aver parcheggiato l’auto, si erano introdotti all’interno di uno stabile. Sotto lo sguardo dei poliziotti, i due si erano fermati nei pressi di una botola, aprendola; mentre uno faceva da “palo”, l’altro si era introdotto all’interno, uscendovi dopo qualche minuto con un borsone. Immediatamente fermati dagli agenti, i due sono stati identificati e controllati. All’interno del borsone sono state rinvenute e sequestrate diverse armi: una pistola semiautomatica Beretta mod.8045 cal.45, con matricola abrasa e cartuccia camerata, completa di caricatore con 7 cartucce, una pistola semiautomatica Sata cal.6,35, anche questa con matricola abrasa, con cartuccia camerata in canna e il caricatore con 8 colpi; due pistole semiautomatiche con matricola abrasa, nonché numeroso munizionamento di vario calibro idoneo a rifornire le armi rinvenute, ed una riproduzione di pistola Beretta mod.92, sprovvista di tappo rosso di sicurezza. All’interno del borsone c’era anche un giubbotto antiproiettile. Accompagnati negli Uffici di Polizia i due dovranno rispondere del reato di detenzione abusiva di armi da fuoco. Sono in corso ulteriori indagini da parte degli investigatori – coordinati da Francesco Maria Bova – in merito alla provenienza delle armi. (23 novembre 2015)