martedì 26 settembre 2017 02:17:35
omniroma

TRUFFE,SGOMINATA BANDA DEDITA AL “CARD SHARING”:PERQUISIZIONI IN DIVERSE REGIONI

20 novembre 2015 Cronaca

Nelle ultime 24 ore, gli uomini del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Trento, in collaborazione con diversi Reparti del Corpo, hanno dato corso a 92 provvedimenti di perquisizione e sequestro in Trentino Alto Adige, Lazio, Abruzzo, Veneto e Calabria. Con il supporto, in particolare, del Comando Provinciale
di Roma ed il contributo altamente specialistico del Nucleo Speciale Frodi Tecnologiche di Roma del Corpo
nonché di tecnici della Digital Content Protection, il Gruppo di Investigazione Criminalità Organizzata della Guardia di Finanza di Trento ha eseguito una vasta attività di polizia giudiziaria a carico dei membri di
un’associazione a delinquere radicata su più ambiti regionali e dedita al particolare fenomeno illegale
del “card sharing”, ossia della condivisione illecita, attraverso la rete, dei servizi di alcune tra le maggiori piattaforme televisive a pagamento, nonché dei loro numerosissimi clienti. L’indagine, durata
circa un anno, è scaturita da un’attività di monitoraggio del web condotta dall’unità di ricerca informativa del Comando Provinciale di Trento ed è stata coordinata dalla Procura distrettuale della Repubblica di Trento (Procuratore Capo Dott. Giuseppe Amato e Pubblico Ministero Dott. Davide Ognibene). La vasta attività di perquisizione, i cui sviluppi potrebbero portare all’individuazione di ulteriori elementi di interesse, ha portato al sequestro di numerosi decoder ed apparati informatici nonché decine di hard disk, utilizzati sia dagli associati sia dai clienti. (20 novembre 2015)