venerdì 21 luglio 2017 00:36:13
omniroma

TORRE ARGENTINA, SORPRESI A RITIRARE APPARECCHI SPIA DA ATM: 3 ARRESTI

26 giugno 2017 Cronaca

I Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina hanno arrestato 3 cittadini bulgari di età compresa tra i 32 e i 36 anni, tutti nella Capitale senza fissa dimora e con precedenti, con le accuse di accesso abusivo sistema telematico, detenzione abusiva di codici di accesso a sistemi telematici, intercettazione, impedimento o interruzione illecita di comunicazioni telematiche e installazione di apparecchiature atte ad intercettare comunicazioni telematiche.
Nel pomeriggio di ieri, i militari, camminando in largo di Torre Argentina, si sono resi conto che lo sportello di un bancomat era stato “alterato” con l’installazione delle oramai tristemente famose apparecchiature elettroniche utili alla clonazione delle carte, pronte a carpire i codici delle ignare persone che usufruivano dello sportello ATM.
I militari hanno attivato una sorveglianza discreta al bancomat durante la quale, dopo circa due ore, sono state notate tre persone che credendosi lontano da occhi indiscreti hanno iniziato a smontare i congegni per catturare i dati, facendo scattare l’intervento dei Carabinieri che li hanno immediatamente bloccati. Gli uomini dell’Arma hanno sequestrato lo skimmer e la microcamera che erano stati applicati sul bancomat e, grazie alla perquisizione della camera d’albergo ove i 3 dimoravano, sono stati recuperati altri skimmer, microcamere, memorie Micro SD, un computer portatile contenente i codici di carte di credito già contraffatte nonché un dispositivo per lettura e la riscrittura delle bande magnetiche delle carte. I clonatori sono stati trattenuti in caserma in attesa di essere sottoposti al rito direttissimo.