lunedì 11 dicembre 2017 01:18:03
omniroma

TOR BELLA MONACA, NOVE PUSHER ARRESTATI DA CC IN TRE BLITZ ANTIDROGA

16 settembre 2017 Cronaca
Negli ultimi giorni, i Carabinieri della Compagnia di Frascati hanno eseguito ulteriori blitz antidroga a Tor bella Monaca, tra via dell’Archeologia e via Giacinto Camassei, che hanno portato all’arresto per spaccio di 9 persone, tutte italiane, già note alle forze dell’ordine, e al sequestro di circa 100 dosi di cocaina e di oltre 1.800 euro, provento dell’attività illecita. Durante un servizio di osservazione, i Carabinieri della Stazione di Roma Tor Bella Monaca hanno individuato tre pusher, di 19, 25 e 42 anni, che cedevano dosi di cocaina ad alcuni acquirenti in transito su via dell’Archeologia. Perquisite le loro abitazioni, poco distanti, i militari hanno rinvenuto 55 involucri contenenti la stessa sostanza stupefacente e circa 1.000 euro; nella stessa via, i Carabinieri hanno sorpreso in flagranza un 48enne che cedeva dosi di cocaina ad un altro ragazzo. Immediatamente ammanettato, l’uomo è stato trovato in possesso, in totale, di 11 dosi di cocaina e circa 100 euro. Infine, in via Giacinto Camassei, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Frascati hanno notato due persone, un 25enne e un 31enne, aggirarsi con fare sospetto tra alcuni giovani; fermati per un controllo, sono stati trovati in possesso di 28 dosi di cocaina e 460 euro, provento dello spaccio. Poco distante, i Carabinieri hanno individuato e bloccato un altro pusher, un 33enne romano senza occupazione e con precedenti, trovato in possesso di 24 dosi di cocaina e 120 euro in contanti, provento della sua attività illecita. Nell’ambito dell’attività antidroga, i Carabinieri della Stazione di Roma Tor Bella Monaca hanno deciso di perquisire le abitazioni di un 21enne e un 31enne, romani, entrambi sottoposti all’obbligo di presentazione alla P.G. per precedenti reati inerenti gli stupefacenti. Le ispezioni all’interno delle loro abitazioni, in via dell’Archeologia, hanno permesso di sequestrare un panetto di hashish, 110 euro e un bilancino di precisione, in casa del 31enne, e dosi di hashish e materiale per il taglio e confezionamento, in casa del 21enne. Due dei nove arrestati sono stati sottoposti agli arresti domiciliari mentre gli altri sette sono stati trattenuti in caserma in attesa del rito direttissimo.