giovedì 17 agosto 2017 01:47:27
omniroma

TOGLIATTI, GIOVANE PICCHIATA E MINACCIATA PER FARLA PROSTITUIRE: 3 ARRESTI

8 agosto 2016 Cronaca

Sfruttavano giovane connazionale per farla prostituire: tre persone arrestate e una denunciata. A far scattare l’indagine degli investigatori della Polizia di Stato del commissariato “Romanina”, è stata la denuncia di una ragazza di nazionalità romena, costretta sotto minaccia dai suoi connazionali a prostituirsi, in viale Palmiro Togliatti- angolo via Casilina. La vittima, ha raccontato nei dettagli, ai poliziotti, gli abusi subiti che andavano avanti, ormai, da oltre due mesi. Il suo “aguzzino” D.C.P., di nazionalità romena, già sottoposto a regime di detenzione domiciliare per reati concernenti le armi, unitamente alla madre D.V. e alla sorella D.G. e ad altro connazionale I.F.C, minacciava e picchiava la giovane, per obbligarla a prostituirsi e a consegnare tutto il denaro ricavato. Durante un servizio di osservazione sul luogo indicato dalla vittima, dopo che quest’ultima aveva deciso di interrompere l’attività, gli agenti hanno notato il “commando” avvicinarsi alla donna, urlando frasi in lingua romena. Poi dapprima hanno tentato di sottrarle la borsa e poi hanno scagliato un grosso sasso contro il parabrezza della sua auto che mandava in frantumi il vetro. I poliziotti, nel tentativo di fermare l’aggressione, rimanevano feriti poiché colpiti con calci e graffi. Dopo aver bloccato gli aggressori, ed aver chiesto ausilio ad altra pattuglia del commissariato, la perquisizione si spostava presso l’abitazione dello “sfruttatore” in via Anagnina. Qui gli agenti, hanno rinvenuto 300 euro in banconote, una bomboletta spray urticante ed una pistola scacciacani in acciaio. L’attività si è conclusa con la convalida dell’arresto per “reclutamento e sfruttamento della prostituzione, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni aggravate” delle tre persone di nazionalità romena e con la denuncia di una quarta persona coinvolta.