sabato 22 luglio 2017 02:47:00
omniroma

TIVOLI, INCENDIÒ A STERPAGLIE DANNEGGIANDO ‘CARA’ E SEDE GDF: ARRESTATO PIROMANE

6 luglio 2017 Cronaca

Un 49enne disoccupato è stato arrestato dai carabinieri in relazione all’incendio divampato ieri pomeriggio sulla via Tiburtina a Tivoli paralizzando la città e distruggendo circa 17 ettari di macchia mediterranea e uliveti, nonchè danneggiando il Cara (a causa del denso fumo sono stati evacuati i circa 140 ospiti del centro di accoglienza) e lambendo il locale comando del gruppo della guardia di finanza e un asilo nido. Ad operare sono stati i carabinieri del nucleo radiomobile, dell’aliquota operativa di Tivoli, nonchè delle stazioni di Tivoli, Marcellina e San Paolo dei Cavalieri. A quanto riferito l’uomo è residente a Tivoli: con precedenti è già sottoposto alla misura di prevenzione con obbligo di soggiorno nel comune della cittadina laziale. Stando a quanto ricostruito dai militari, il 49enne piromane avrebbe appiccato fuoco alla vegetazione in via Quintilo Varo e poi in via delle Piagge. Le fiamme si sarebbero poi propagate alle strutture limitrofe. Le manette sono scattate per l’accusa di incendio doloso. L’uomo è stato posto agli arresti domiciliari in attesa della convalida.