venerdì 18 agosto 2017 21:51:24
omniroma

TERRORISMO, CERIMONIA IN RICORDO COMANDANTE ANTONIO VARISCO

13 luglio 2016 Cronaca

Questa mattina, a Roma, lungotevere Arnaldo da Brescia, si è svolta una cerimonia commemorativa in ricordo del tenente colonnello dei carabinieri Antonio Varisco, barbaramente ucciso da un commando di terroristi il 13 luglio 1979. Dopo gli onori militari, alla presenza del comandante della legione carabinieri Lazio, generale di divisione Angelo Agovino, del prefetto di Roma, Paola Basilone, dei capi degli uffici giudiziari del distretto della Capitale e autorità civili e militari, è stata deposta una corona sulla stele che ricorda l’ufficiale caduto, eretta nel luogo dove egli fu assassinato. Varisco, primo comandante del reparto servizi magistratura (la cui istituzione venne da lui stesso proposta nel 1976), venne ucciso da un gruppo di fuoco proprio sul lungotevere Arnaldo da Brescia. Le Brigate Rosse rivendicarono l’attentato divulgando un volantino dal quale emergeva che Varisco era stato ucciso quale “simbolo” dello Stato poiché ex collaboratore del generale Dalla Chiesa ed elemento di raccordo tra la magistratura, le forze dell’ordine e le carceri.