sabato 23 settembre 2017 02:06:50
omniroma

Terrorismo, a Roma è psicosi attentati Tre falsi ‘allarme bomba’ su Metro A e C

19 novembre 2015 Senza categoria

Nella Capitale, ad una settimana dagli attentati a Parigi, è psicosi attentati. Tre falsi allarme per altrettanti pacchi sospetti, infatti, hanno messo in seria difficoltà, il trasporto pubblico di Roma. Il primo allarme è stato lanciato questa mattina, alla stazione della linea A di Lepanto per un sacchetto di plastica lasciato sulla banchina in direzione Anagnina. Immediato l’intervento delle Forze dell’ordine che hanno accertato la natura innocua del pacco: all’interno, infatti, è stato rinvenuto un narghilè. Nel pomeriggio anche la linea C si è fermata. Due borse frigo, trovate sulla banchina della stazione di Torre Gaia, hanno fatto scattare l’allarme. Artificieri al lavoro, ma si è trattata della dimenticanza di una bambina e dei suoi genitori. Stesso copione alla stazione Cornelia, linea A, dove a causa di una busta della spesa contenenti alimenti dimenticata dentro un vagone, la tratta tra Ottaviano a Battistini è stata sospesa per permettere alle forze dell’ordine di svolgere tutte le procedure del caso. (19 novembre 2015)