lunedì 11 dicembre 2017 03:18:47
omniroma

TERREMOTO, FIAT CONSEGNA 10 MEZZI PER IMPRENDITORI E POPOLAZIONE AMATRICE

21 aprile 2017 Cronaca

 

Sono 10 i veicoli consegnati da Domenico Gostoli, responsabile per la regione Emea del brand Fiat Professional in occasione del progetto ‘Fiat Pro ricostruzione. Insieme per ricominciare’ ad Amatrice, comune colpito dal terremoto nell’agosto 2016. Alla presenza dell’assessore infrastrutture, politiche abitative, enti locali della regione Lazio, Fabio Refrigeri, del sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, del direttore dell’ufficio speciale per la ricostruzione Lazio, Stefano Fermante e di Fabio Bigo, ad di Morini spa, la flotta di Fiat è stata data alla popolazione, alle imprese e alle aziende delle zone colpite dal sisma. “È importante che la Fiat, che rappresenta la storia della nostra nazione, abbia fatto questo gesto. È un gesto sicuramente utile perché tante persone non hanno più i mezzi ed erano costretti ad affittarli. Il vero gesto secondo me è che l’Italia è presente a livello di istituzioni, di gente comune e di grandi aziende. Mi auguro che le comunità del centro italia sappiano cogliere l’essenza di non sentirsi terremotati ma di sentirsi degli sfrattati a tempo, che lavorano per tornare alla normalità”. Queste le parole del sindaco di Amatrice durante la consegna delle chiavi della flotta. Parla di contributo reale all ricostruzione Gostoli che ha dichiarato: “saranno mezzi a disposizione di tutti gli imprenditori e delle popolazioni terremotate, per poter fare la ripartenza. Questa piattaforma di van sharing sarà gestita da Morini rent e verrà gestita in modo che questi mezzi vengano utilizzati in maniera gratuita. Questo è il contributo che Fiat dà”. “Questa iniziativa cade puntuale perché corrisponde ad un momento in cui è necessario per le aziende prendere gli strumentari, le attrezzature, le scorte e trasportarli dalla parte originaria a quella nuova. Questa iniziativa potrà accompagnare il processo di ricostruzione”, afferma Fermante. Non sono mancati i ringraziamenti alla casa automobilistica dall’assessore Refrigeri. “Fiat è stata presente fin dai primi giorni mettendo a disposizione i propri mezzi e poi ha avuto la sensibilità di esserci 9 mesi dopo. Questo è un territorio che ha una grande vitalità, che ha dimostrato di avere la schiena dritta. Ricominciare vuol dire ridare normalità alle attività”.