mercoledì 20 settembre 2017 00:29:10
omniroma

TERRAZZE DEL PRESIDENTE, PROCEDIMENTO PER FALSO FINISCE IN PRESCRIZIONE

4 dicembre 2015 Cronaca

Sarà dichiarato prescritto ad Aprile, anche se la prescrizione è già intervenuta ieri, il reato per cui diciotto indagati hanno rischiato di finire a processo nell'ambito di un'inchiesta su una falsa domanda di condono per la realizzazione del complesso residenziale “Le terrazze del presidente”. Preso atto che la prescrizione è arrivata ventiquattro ore fa, il gup Bernadette Nicotra, al termine dell'udienza odierna, ha rinviato il procedimento al primo aprile prossimo, quando la vicenda verrà chiusa formalmente. Scelta, questa di rinviare il procedimento, resa inevitabile dallo sciopero degli avvocati, che terminerà solamente domani. Dopo il il sequestro preventivo di alcuni palazzi del complesso, situato ad Acilia, disposto nel 2011 dalla procura capitolina, il gup Roberto Saulino prosciolse tutti gli indagati ritenendo legittime le istanze di condono sulle strutture. Il fascicolo però torno al vaglio di un altro giudice quando, accogliendo il ricorso della procura, la Cassazione dispose la trasmissione degli atti ad un nuovo ufficio.