giovedì 21 settembre 2017 23:17:41
omniroma

TERMINI, INGOIA COCA PER NASCONDERLA POI SI LANCIA DA BALCONE HOTEL: ARRESTATO

11 novembre 2016 Cronaca

Arrivato nella Capitale qualche giorno per poi ripartire per Buenos Aires a fine mese con una sosta a Milano.
I suoi piani però non sono andati a buon fine. Alle 18.30 di ieri è giunta infatti la segnalazione alla Centrale Operativa della Questura di Roma di un uomo che si era gettato dal balcone di un albergo nei pressi della Stazione Termini. Gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Celio giunti sul posto poco dopo, hanno trovato personale del 118 che stava soccorrendo il giovane, trasportato successivamente al Policlinico Umberto Primo. Sentite alcune testimonianze i poliziotti al fine di capire meglio la dinamica di quanto successo, sono saliti nella camera del cliente. Una volta aperta la porta, hanno trovato tutto completamente a soqquadro. Nel bagno, sopra una mensola gli agenti hanno rinvenuto della polvere bianca accertato poi essere parte della cocaina custodita all’interno di due ovuli nascosti dentro un pacchetto di sigarette per un peso di circa 20 grammi. Finito il controllo hanno raggiunto il ferito in ospedale, dove i medici una volta visitato hanno riscontrato la presenza di “corpi estranei” all’interno del colon. Piantonato per due giorni dai poliziotti in attesa dell’ espulsione, nella mattinata di ieri, C.R.R. argentino di 46 anni ha “espulso” numerosi ovuli di cocaina del peso di circa 220 grammi ed è stato arrestato per il reato di importazione illecita di sostanza stupefacente. Sono in corso ulteriori indagini da parte degli investigatori del commissariato della Polizia di Stato Viminale, diretto dalla Dr.ssa Giovanna Petrocca per stabilire su quale piazza di spaccio era destinato lo stupefacente.