sabato 25 novembre 2017 06:54:31
omniroma

Termini, armato di fucile semina panico
Dopo una notte fermato ad Anagni

25 gennaio 2016 Cronaca, Omniparlamento

Attimi di panico nel tardo pomeriggio di ieri per la presenza di un uomo armato di fucile dentro la stazione Termini. Immediato è scattato il dispositivo di sicurezza messo in atto dalle Forze dell’ordine. La stazione è stata evacuata per permettere le operazioni di bonifica dell’area. Le ricerche sono state estesa all’interno e all’esterno della stazione. L’uomo è stato immortalato da una telecamera di sicurezza che lo ritraeva con un cappellino blu in testa e quello che all’apparenza sembrava un fucile tenuto in mano lungo il fianco. Ad Anagni, intanto, dopo una notte di ricerche serrate, l’uomo è stato identificato questa mattina . Confermato che quella che aveva indosso era un’arma giocattolo. Al momento l’uomo è ascoltato dai carabinieri di Anagni comandata dal capitano Camillo Meo. L’uomo, era stato riconosciuto su un treno diretto a Sud, probabilmente su un convoglio della Roma-Cassino. Un pendolare ha segnalato ai carabinieri che l’uomo armato sarebbe sceso ad Anagni ma all’arrivo delle forze dell’ordine, il treno era ripartito e della persona armata non ce ne era ombra. Fino a stamattina.