martedì 19 settembre 2017 15:28:42
omniroma

Tenta di violentare una 12enne
Ponte di Nona, arrestato bancario

3 dicembre 2015 Cronaca

Ha cercato di molestare una ragazzina delle medie che andava a scuola ma è stato bloccato dagli agenti dello Spe della polizia locale di Roma capitale che avevano organizzato una trappola. A finire in manette un 52enne bancario accusato di atti sessuali con minore aggravati.

Le indagini dello Spe coordinato dal comandante Antonio Di Maggio sono iniziate dopo la denuncia dei genitori della minorenne presentata ieri. La ragazzina a quanto si è appreso ha raccontato di essere stata avvicinata ieri mattina mentre andava a scuola all’Alessandrino dall’uomo che si trovava a bordo di una Clio. Quindi, spintonata e trascinata nella sua auto, iniziando poi a palpeggiarla denudandosi. La minore è però riuscita a divincolarsi e scappare. Quindi la denuncia e la decisione in accordo con uno psicologo e con il Pm Pantaleo Polifemo di far finta di nulla e far ripercorrere la strada questa mattina alla minore.

Lungo il percorso vi erano diversi caschi bianchi appostati. Come previsto l’uomo, a bordo di una Yaris questa volta avrebbe tentato di caricare di nuovo la ragazzina in auto. Pronto l’intervento dei vigili da cui è scaturito un inseguimento in auto conclusosi con l’arresto. Perquisita l’abitazione dell’uomo, è stato portato a Regina Coeli. Si tratta di un cassiere di una banca che convive con una donna più giovane di lui da anni e con la figlia di quest’ultima. Si sospetta che la ragazza fosse sotto il mirino dell’uomo da più di un mese, la banca lungo la strada percorsa dalla ragazzina italiana ma di origini straniere per andare a scuola.