venerdì 24 novembre 2017 12:18:14
omniroma

TARQUINIA, A SCUOLA CON LIBRI E HASHISH: AI DOMICILIARI STUDENTE PUSHER

20 marzo 2017 Cronaca

Risultati proficui nel corso di servizi di controllo del territorio effettuati nel fine settimana dalla Compagnia Carabinieri di Tuscania, nei comuni della costa viterbese. In particolare in Tarquinia, con un’azione coordinata dei Carabinieri di Pescia Romana e di quelli locali, è stato arrestato un giovane studente del quinto anno che insieme ai libri, portava nello zaino dosi di hashish già preparata e ordinata dai compagni di liceo. Questa volta però, proprio davanti alle scuole, è stato sorpreso dai carabinieri, mentre tentava di cedere una dose. Seguiva la perquisizione nel proprio domicilio che confermava l’attività illecita, avendo gli inquirenti rinvenuto altra sostanza stupefacente pronta alla vendita, oltre a materiali per il confezionamento e una piccola somma di denaro provento del traffico. Il ragazzo, dopo le formalità di rito, è stato posto agli arresti domiciliari e sarà giudicato con il rito per direttissima lunedì prossimo. Nella notte, a Montalto di Castro, è staro denunciato un giovane in evidente stato di ebbrezza alcoolica, che rifiutava di sottoporsi ai prescritti esami. Allo stesso è stato ritirata la patente di guida e sequestrato il veicolo per la successiva confisca. Sempre in Tarquinia, sono stati segnalati per l’emissione di foglio di via obbligatorio due cittadini partenopei, con precedenti specifici, controllati in zone isolate e già oggetto di reati contro il patrimonio. I Carabinieri della Stazione di Tuscania hanno invece arrestato un giovane tuscanese che utilizzava la propria abitazione come base per l’illecita attività. I militari, notato l’andirivieni di alcuni ragazzi del luogo, sono entrati all’interno dell’abitazione del 37enne ed hanno rinvenuto delle dosi di hashish già preparata e ordinata dagli acquirenti, un bilancino di precisione per calcolarne il peso, materiale per il confezionamento e 85 euro provento dello spaccio.