sabato 25 novembre 2017 08:59:44
omniroma

Suona campanella per studenti romani
Si torna sui banchi per il primo giorno

14 settembre 2017 Cronaca

È suonata oggi la campanella per 736.284 studenti delle scuole statali del Lazio. Per alcuni studenti romani invece la scuola ha aperto i battenti tra l’11 e il 13 settembre, come per il liceo classico romano Giulio Cesare, il Terenzio Mamiani e il liceo Torquato Tasso. Per studenti e docenti è arrivato il momento di ritornare tra i banchi di scuola e dire addio alle vacanze estive. “Il rientro non è mai facile, soprattutto dopo 3 mesi di vacanza. Poi quest’anno ho gli esami di maturità, i professori fin dal primo giorno ci hanno ricordato che dobbiamo studiare tanto”, dice una ragazza dell’Istituto Tecnico Panisperna, al suo terzo giorno di scuola.
A tutela della sicurezza degli studenti e dei docenti, la presenza dei carabinieri davanti l’ingresso dell’istituto scolastico. “Ci sentiamo più tranquilli con le forze dell’ordine vicino ai nostri figli, la sicurezza non è mai abbastanza”, afferma una mamma che ha accompagnato il figlio al suo primo giorno di scuola.
Tra le novità di quest’anno tra i banchi di scuola, potrebbe esserci l’uso degli smartphone, proposto dal ministro dell’istruzione, università e della ricerca, Valeria Fedeli. “Non ero a conoscenza di questa novità. Io lo utilizzo in classe, anche se non dovrei. Sono curiosa di sapere come potrebbe essere utilizzato a scopo didattico “, conclude una studentessa del Panisperna. Non la pensa allo stesso modo una professoressa: “Gli studenti distoglieranno l’attenzione dallo studio troppo facilmente. Non sono favorevole all’utilizzo degli smartphone in classe”.