martedì 27 giugno 2017 14:14:46
omniroma

SICUREZZA, MASSIMA ALLERTA PER VISITA TRUMP: MODIFICHE A VIABILITÀ E TRASPORTI

22 maggio 2017 Cronaca

“Massima allerta e zone di sicurezza in Centro. Cosa cambia per il trasporto pubblico. Prima visita ufficiale in Italia per Donald Trump che arriverà il 23 maggio nella Capitale con la moglie Melania e con una delegazione guidata dal Segretario di Stato. Due giorni di incontri, compresa l’udienza in Vaticano che è in calendario nella mattina del 24 maggio. E per due giorni, tra Parioli e centro storico saranno delimitate tre zone di sicurezza – Villa Taverna, Vaticano e Quirinale – in base a soggiorno e spostamenti del Presidente degli Stati Uniti, dei suoi familiari (nell’agenda della First Lady e di Ivanka Trump sono in programma visite e incontri alla Comunità di Sant’Egidio e all’Ospedale Bambino Gesù) e della sua delegazione. Inevitabili le modifiche della viabilità, perché le aree di sicurezza, compresa una quarta definita ‘Green Zone’, potranno essere chiuse al transito non solo dei veicoli, ma anche dei pedoni. Già dalle 7 del 23 maggio scatterà la chiusura al traffico di viale Rossini, di via Bertoloni da piazza Pitagora a viale Rossini, di via Aldrovandi da via Mangili a viale Rossini, di via delle Tre Madonne e di via Paisiello, da via Carissini a viale Rossini. Entro le 7 di martedì e per due giorni sarà vietata al transito anche via Liguria, tra via Veneto e via Emilia”. E’ quanto si legge su muoversiaroma.it. “Sul versante del trasporto pubblico, il piano prevede la limitazione per due linee tram, 3 e 19, con l’attivazione della navetta-bus 19 da piazza Galeno verso viale delle Belle Arti e piazza Risorgimento. E ancora la deviazione delle linee 52, 168, 223, 910, n10 e n11. Dalle 7 di martedì sarà vietato il passaggio delle linee di trasporto pubblico su viale Rossini, ma sarà consentito il transito dei tram da trenta minuti dopo la mezzanotte al momento del rientro in rimessa e poi per la ripresa del servizio, alle 4,30. Quindi senza passeggeri a bordo. Consulta qui tutte le modifiche per il trasporto pubblico – si legge – La zona di sicurezza ‘Villa Taverna’ sarà delimitata da viale Rossini, via De Cavalieri, via Paisiello, via Aldrovandi, viale Bruno Buozzi e piazza Pitagora. La chiusura di questa area, attiva sin dalla mattina del 23 maggio, sarà attuata in diverse fasi per garantire da un lato il dispositivo di sicurezza, dall’altro la vita quotidiana degli abitanti e delle persone che lavorano nella zona. Il blocco scatterà dalle 13 e poi nei due giorni del 23 e 24 maggio si potrà accedere a questa zona di sicurezza attraverso otto varchi presidiati dalla polizia locale: due saranno solo pedonali, in viale Rossini all’altezza di via Paisiello e via de Cavalieri, gli altri sei invece saranno aperti anche ai veicoli. I varchi saranno aperti in via Paisiello all’altezza di via de Cavalieri, tra via Mercadante e via Rossini, tra via Aldrovandi e via delle Tre Madonne, nelle intersezioni di viale Bruno Buozzi/via delle Tre Madonne, via Bertoloni/piazza Pitagora, viale Rossini/piazza Ungheria. In occasione dell’incontro tra il Presidente Trump e Papa Francesco, la zona di sicurezza esterna al Vaticano sarà delimitata da via della Conciliazione, piazza Pio XII, largo degli Alicorni, via Paolo VI, largo e via di Porta Cavalleggeri, la galleria Pasa e i tratti iniziali di via Aurelia, via delle Fornaci e via della Stazione Vaticana. La parte più sensibile della zona di sicurezza attorno al Vaticano sarà chiusa al traffico di veicoli e pedoni e transennata. Terza zona di sicurezza, l’area attorno al Quirinale, dove è in programma per la mattina del 24 maggio l’incontro tra Donald Trump e il Presidente Mattarella. Anche in questo caso, zona blindata e varchi di accesso. Per i pedoni in via Ventiquattro Maggio/piazza del Quirinale, via del Quirinale/via Ferrara, via della Dataria/salita di Montecavallo e vicolo Mazzarino/via della Consulta. Altri nove saranno i varchi carrabili. Forze dell’ordine mobilitate anche intorno all’ambasciata di via Veneto, con un innalzamento dei livelli di vigilanza nell’area di sicurezza delimitata da via Veneto, via Boncompagni, via Lucullo, via Sallustiana, via Bissolati. Come integrazione di tutte le aree di sicurezza, il 23 e il 24 maggio sarà in vigore anche una “Green Zone” in un’ampia area del Centro che da piazza della Repubblica arriverà sino al quartiere Parioli, comprendendo anche Villa Borghese e proseguendo per viale delle Belle Arti sino al lungotevere, il centro storico (ad esclusione di Trastevere e l’area di Campo de’ Fiori), il Circo Massimo, Colosseo e Fori Imperiali. In tutte le zone interessate saranno in vigore divieti di sosta, con rimozioni dei veicoli che dovranno essere completate in diverse fasce orarie”.