lunedì 25 settembre 2017 02:54:01
omniroma

SICCITÀ, ACEA: 1000L/S DA RECUPERARE ENTRO 2018 PER FERMARE PRELIEVI DA BRACCIANO

19 agosto 2017 Cronaca
“Quest’anno l’area metropolitana di Roma, e tutta la Regione Lazio, è stata colpita da una siccità senza precedenti. Le precipitazioni sono state inferiori di circa il 70%, considerando la media degli ultimi tre anni, e le elevate temperature, di frequente oltre i 40°C, hanno fatto il resto: la scarsità d’acqua ha raggiunto livelli decisamente preoccupanti”.
Lo si legge in una nota di Acea.
“Per ovviare a questa situazione Acea, da maggio, con l’insediamento dei nuovi vertici, ha subito istituito una cabina di regia per monitorare e riparare le centinaia di perdite, occulte e non, presenti nella rete idrica della Capitale.
Il lavoro, capillare, che ha coinvolto e sta coinvolgendo centinaia di uomini e donne dell’azienda e del suo indotto, supportato da sofisticati strumenti tecnologici, sta già dando i suoi frutti: quasi 500 litri di acqua al secondo sono di nuovo a disposizione della cittadinanza. La rete della Capitale, lunga più di 5.000 km, è già stata monitorata per circa il 70%. L’azienda conta di finire il lavoro, riparazioni incluse, per fine anno. Entro l’estate del 2018, grazie ad ulteriori interventi di bonifica della rete e di potenziamento degli impianti, saranno recuperati oltre 1.000 litri al secondo: una quantità importante, che consentirà ad Acea di non dover più captare dal lago di Bracciano”.