mercoledì 13 dicembre 2017 10:23:26
omniroma

SCONTRI, CHIESTA CONDANNA PER 19 STUDENTI PER DISORDINI 14 NOVEMBRE 2010

9 ottobre 2015 Cronaca

Rischiano pene comprese tra i 6 e i 34 mesi gli studenti che il 24 novembre del 2010 parteciparono ai disordini scoppiati nel corso della manifestazione contro l'approvazione del decreto Gelmini. Il pm Luca Tescaroli, ha infatti sollecitato ai giudici della decima sezione penale la condanna per 19 giovani accusati a seconda delle posizioni di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, danneggiamento, travisamento in occasione di manifestazione pubblica e porto di oggetti atti a offendere. Secondo lo stesso magistrato, “le azioni
violente furono preordinate, come dimostrato dagli equipaggiamenti dei manifestanti”. Per un gruppo di imputati appartenenti ai collettivi universitari della Sapienza, che secondo alcune testimonianze avrebbero tentato di penetrare nel palazzo del Senato, l'accusa è quella di attentato contro gli organi costituzionali. La tentata
irruzione, ha sottolineato il pm nella sua requisitoria, “ha provocato un allarme tra i presenti potenzialmente idoneo a impedire il regolare funzionamento del Senato”. (9 ottobre 2015)