giovedì 19 ottobre 2017 19:55:21
omniroma

SANITÀ, 264 MLN DI EURO PER PIANO EDILIZIA SANITARIA LAZIO

27 maggio 2016 Omniparlamento

Il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin e il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, hanno presentato il Piano per l’edilizia sanitaria del Lazio. Lo stanziamento complessivo previsto è di 264 milioni di euro, tra fondi statali e regionali, per il completamento tecnologico e la messa a norma delle aziende sanitarie e ospedaliere della regione, per un totale di 87 cantieri. L’investimento ha lo scopo di migliorare l’efficienza e funzionalità della rete delle infrastrutture edilizie e tecnologiche.
La cifra di 264 milioni di euro sarà così ripartita:
– 99.665.911,53 per le Aziende ospedaliere (S. Giovanni Addolorata, S. Camillo – Forlanini, Policlinico Umberto I, Policlinico Tor Vergata, Inmi, S. Andrea e Ifo);
– 123.114.988,19 per tutte le Asl di Roma e provincia;
– 41.660.190 per le Asl delle province del Lazio: Frosinone, Latina, Rieti e Viterbo.
Di questi investimenti, quasi 30 milioni di euro, sono destinati alla ristrutturazione della rete perinatale. In particolare, i lavori previsti riguarderanno: ostetricia, nido, i reparti di terapia intensiva neonatale e pediatria, i consultori, il blocco parto. Lo stanziamento per la rete neonatologica sarà integrato dagli interventi di adeguamento e messa a norma di tutte le Aziende ospedaliere.
La terza fase degli investimenti previsti ai sensi dell’art. 20 della legge 67/88 si inserisce invece nella logica della razionalizzazione e messa in sicurezza dell’offerta sanitaria e prosegue il percorso già iniziato, tra progetti finanziati ed in corso di attuazione, tenendo conto della riorganizzazione dell’offerta di salute nel Lazio a seguito del commissariamento e delle esigenze di rientro dal debito.