lunedì 11 dicembre 2017 04:59:52
omniroma

La Carovana della Pace dal Papa
L’Angelus con giovani Azione cattolica

29 gennaio 2017 Cronaca

“Ragazzi e ragazze dell’azione cattolica, delle parrocchie e delle scuole cattoliche di Roma. Quest’anno accompagnati dal cardinale vicario siete venuti al termine della carovana della Pace, il cui slogan è ‘circondati di pace’. Grazie per la vostra presenza e per il vostro generoso impegno nel costruire una società di pace”. Con queste parole, all’Angelus di stamattina, Papa Francesco ha rivolto un saluto particolare ai circa 3.000 giovani dell’Azione Cattolica di Roma, giunti in Piazza San Pietro per la Carovana della Pace. Al termine dell’Angelus due ragazzi si sono affacciati con il Papa dalla finestra, e a nome di tutta l’associazione diocesana, hanno letto un messaggio a lui rivolto. “Veniamo qui, sotto le tue finestre avendo nel cuore due slogan ‘circondati di gioia’ ‘circondati di pace’ – recita il messaggio letto dai ragazzi – Caro papa, questo per noi è un anno davvero speciale, festeggiano i 150 anni dell azione cattolica, speriamo che tu possa accompagnare sempre la nostra associazione”.
I ragazzi dell’Azione cattolica (Acr) di Roma, si sono ritrovati alle 8 nella chiesa di Santa Maria in Vallicella (in piazza della Chiesa Nuova), dopo la messa, con i loro educatori e genitori e con i coetanei delle scuole e delle parrocchie della città, hanno dato vita alla “Carovana della Pace”: un corteo festoso e colorato che, a conclusione del “Mese della Pace”, ha attraversato le strade del centro fino a San Pietro, accompagnato dallo slogan: “CIRCOndati di Pace!”.
Ad accogliere i partecipanti nel settore riservato di piazza San Pietro, sono stati il cardinale vicario Agostino Vallini e i responsabili nazionali dell’associazione. In una piazza gremita di fedeli, i bambini e i ragazzi, accompagnati dai loro
animatori hanno atteso l’arrivo del Papa con balli e canti. Quindi l’Angelus con il Papa, al termine del quale sono stati lanciati verso il cielo i palloncini colorati simbolo di pace.
Inoltre, durante la mattinata, i ragazzi hanno consegnato le offerte raccolte nelle parrocchie e nelle scuole di appartenenza durante il mese di gennaio, per sostenere due progetti di solidarietà: il primo è un progetto della Caritas diocesana, la “Casa di Cristian”, centro di accoglienza per giovani mamme in difficoltà e i loro bambini. Il secondo progetto é invece una struttura donata all’associazione “Il tappeto di Iqbal”, che a Napoli si occupa di aiutare i giovani della città e le loro famiglia attraverso interventi sociali e progetti educativi sul territorio.
Complessivamente, tra giovani dell’Azione cattolica e fedeli all’Angelus, in piazza c’era circa 25.000 persone.