venerdì 28 luglio 2017 18:56:31
omniroma

SAN LORENZO, CONTROLLI CC: 6 ARRESTI E 3 DENUNCE

1 luglio 2017 Cronaca

Ieri sera, i Carabinieri della Compagnia Roma Piazza Dante in collaborazione con quelli del Nucleo Radiomobile di Roma e coadiuvati dai militari dell’8° Reggimento “Lazio”, del Nucleo Ispettorato del Lavoro, del NAS e del Nucleo Cinofili di Roma, nel corso di un’intensa attività di controllo nel quartiere San Lorenzo e zone limitrofe, noto luogo della movida romana, hanno effettuato 6 arresti, denunciato 3 persone, e contravvenzionato 6 attività commerciali. Nello specifico, tre cittadini stranieri, due algerini di 19 e 33 anni ed un nigeriano 38enne, tutti senza fissa dimora e con precedenti, sono stati sorpresi a cedere dosi marijuana e hashish ad alcuni giovani, tra via dei Volsci e via dei Sabelli. Un 48enne di nazionalità romena, senza fissa dimora e con precedenti,  è stato arrestato perché ha utilizzato una carta di credito rubata per effettuare un pagamento all’interno di un’attività commerciale. Un cittadino tunisino di 34 anni, nella Capitale senza fissa dimora e già noto alle forze dell’ordine e già sottoposto al divieto di dimora, a seguito di un controllo è risultato destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per reati connessi allo spaccio di droga. Infine un cittadino romeno di 28 anni, è stato arrestato per furto all’interno di un’auto. Tre le persone denunciate: un 35enne iraniano per furto di capi d’abbigliamento del valore di circa 400 euro, un 48enne del Gambia per guida senza patente perché mai conseguita e per possesso di 4 dosi di eroina, e un 38enne del Bangladesh per aver venduto alcolici a dei minorenni già ubriachi, con conseguente sequestro dell’attività. I controlli dei Carabinieri hanno riguardato anche attività commerciali presenti nel rione tra cui 3 mini-market, due pub e un ristorante. Ai locali controllati i militari hanno elevato sanzioni amministrative, per un totale di 31.500 euro, per la mancata esposizione della licenza, per somministrazione di bevande alcoliche oltre l’orario consentito, per la mancata tracciabilità dei prodotti alimentari e per lavoratori assunti in nero. Nel corso delle operazioni sono state identificate e controllate 104 persone e eseguiti accertamenti su 63 veicoli, di cui 12 sanzionati al codice della strada.