mercoledì 22 novembre 2017 03:01:34
omniroma

SAN FILIPPO NERI, REGIONE: A PIENO REGIME NUOVE CAMERE OPERATORIE

12 febbraio 2017 Politica, Sanità

“Firmato dal Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, il decreto con cui si conclude l’iter formale di autorizzazione per i due nuovi blocchi operatori dell’ospedale S. Filippo Neri: il primo dedicato alla sezione di anatomia e istologia patologica, e il secondo a disposizione della sezione ginecologia–parto. La firma dell’atto permette il potenziamento a pieno regime dell’attività dei due blocchi operatori multidisciplinari ospitati presso gli edifici A e B dell’ospedale e l’apertura dei locali destinati all’Ufficio relazioni con il pubblico e area accoglienza. Il blocco travaglio-parto è dotato di 3 sale travaglio-parto autonome e di ampie dimensioni, ciascuna con una propria isola neonatale, 2 camere operatorie per parti cesarei elettivi e in urgenza, stanza per l’osservazione post-partum e stanza per l’osservazione breve. Un desk operativo monitorizzato permetterà il controllo costante delle gestanti. Nuove attrezzature, tra cui vasca per il travaglio e il parto in acqua. Anatomia patologica è stata realizzata al primo piano del Corpo A in un’area dedicata interamente ai laboratori dell’anatomia e istologia patologica della ASL Roma 1, un polo di eccellenza comprendente una sezione di biologia molecolare e un sistema di gestione informatizzata che garantisce tracciabilità ed efficienza del percorso diagnostico. L’anatomia patologica del San Filippo Neri è centro di riferimento anche per la ASL Roma 4 e la ASL di Rieti, con un bacino di utenza oggi superiore a 1.400.000 abitanti. E’ in grado di eseguire diagnostica molecolare avanzata fino alla “biopsia liquida”, ovvero con analisi di DNA circolante come monitoraggio di pazienti affetti da neoplasia, e telepatologia con vetrino digitale per lo scambio tra laboratori di casistiche e consulenze”. Lo comunica, in una nota, la Regione Lazio.