sabato 24 giugno 2017 03:58:32
omniroma

SALUTE, AL GEMELLI NUOVO TEST PRENATALE SU DNA PER DONNE IN GRAVIDANZA

24 marzo 2017 Cronaca, Sanità

Il nuovo test non invasivo sul Dna circolante è stato presentato al Policlinico Universitario Agostino Gemelli. “Grazie ad un percorso iniziato dal Prof Angelo Serra dal 1974 il Policlinico Gemelli fu uno dei primi ospedali in Italia ad offrire la diagnosi prenatale tramite amniocentesi”, ha detto Maurizio Genuardi, Ordinario di Genetica dell’Universita del Sacro Cuore e Direttore dell’Unità di Generica alla Fondazione Gemelli. Si tratta di un test non invasivo, rivolto a tutte le donne in gravidanza a partire dalla X settimana.

“Grazie a questa grande intuizione, siamo stati in grado di effettuare più di 15 mila diagnosi prenatali su sangue materno e a valutare la possibilità che il bambino sia affetto dalla sindrome di down o di patau “, prosegue Genuardi.  “Il nostro intento è quello di non lasciare da sola la coppia durante la gravidanza ma cercare di offrire assistenza neonatale anche un anno dopo la nascita del bambino e in casi di grande criticità “, dichiara Antonio Giulio de Belvis, ricercatore dell’Istituto di Igiene. Presenti anche i professori Alessandro Caruso e Antonio Lanzone, Ordinari di Ostetricia e Ginecologia, Giuseppe Noia, Associato di Medicina dell’Età prenatale, Antonio Spagnolo, Direttore dell’Istituto di Bioetica e il Monsignor Claudio Giuliodori che a margine dell’incontro ha ricordato come “il Policlinico Gemelli opera al servizio della coppia, offrendo dei percorsi alla vita e non dei semplici test”.