venerdì 20 ottobre 2017 01:28:51
omniroma

S.LORENZO, EVADE DOMICILIARI E MINACCIA PASSANTI CON SCACCIACANI: ARRESTATO

23 maggio 2016 Cronaca

Era ai domiciliari per aver commesso una rapina ma, nonostante fosse già evaso solo tre giorni prima e per questo denunciato dalle forze dell’ordine, sabato sera è evaso di nuovo. Il 45enne romano ha preso la sua auto, peraltro senza avere la patente, e dal Collatino, dove è residente, ha raggiunto il quartiere San Lorenzo; qui ha imboccato una strada contromano senza curarsi, tra l’altro, delle numerose persone presenti in strada.
Alcuni passanti hanno quindi ammonito l’uomo per l’infrazione che stava compiendo e questo di tutta risposta ha fatto retromarcia, è sceso dall’auto e li ha minacciati con una pistola. In particolare si è avvicinato ad una ragazza e, puntandole l’arma alla tempia, ha minacciato di ucciderla solo perché si era permessa di rimproverarlo, nel frattempo un uomo da una finestra gli ha gridato qualcosa e lui ha mollato la ragazza e ha diretto l’arma verso il palazzo da cui proveniva la voce. Proprio in quel momento sono arrivati sul posto due equipaggi del commissariato Esquilino, diretto dalla dottoressa Cristina Petrella, che hanno bloccato il malvivente.
Gli agenti, da un primo controllo, hanno subito visto che C.G. avrebbe dovuto essere a casa in quanto sottoposto alla misura della detenzione domiciliare, e gli hanno trovato nascosta nella cinta dei pantaloni una pistola scacciacani, col tappo rosso manomesso, carica.
Per questo motivo il 45enne è stato arrestato per evasione e denunciato per minacce aggravate.