venerdì 22 settembre 2017 22:46:22
omniroma

RUBA SOLDI A DEFUNTA, INFERMIERE CRI CONDANNATO A UN ANNO CON PENA SOSPESA

1 settembre 2015 Cronaca

Un anno di reclusione, con pena sospesa, e duecento euro di multa. E' la condanna inflitta oggi dal tribunale di Roma a Mauro Teofilo, l'operatore della Croce rossa arrestato la scorsa settimana per un furto compiuto mentre era impegnato in un intervento per il decesso di una anziana signora, in via Barnaba Tortolini. Inoltre, l'imputato sarà chiamato anche a pagare le spese legali per la costituzione di parte civile della Croce rossa, assistita dall'avvocato Daniele Stoppello, che oggi ha depositato al giudice il provvedimento di sospensione adottato da Cri nei confronti di Teofilo. L'uomo, trentenne e incensurato, già nel corso della precedente udienza, si era difeso affermando di aver preso 260 euro in casa dell'anziana signora perché in difficoltà economica. (1° settembre 2015)