domenica 24 settembre 2017 22:59:07
omniroma

ROMA, TRE “TOPI D’AUTO” ARRESTATI A PIAZZA DANTE E SU LUNGOTEVERE

31 agosto 2017 Cronaca

Altri 3 cittadini stranieri sono stati arrestati dai Carabinieri, in due distinte operazioni, per furti su auto.
I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma piazza Dante hanno sorpreso due cittadini algerini di 31 e 45 anni, senza fissa dimora e con precedenti, che, approfittando della distrazione di un’autista NCC, gli hanno rubato il telefono cellulare in lasciato in auto. L’uomo è riuscito a dare l’allarme ed alcuni dettagli dei due stranieri ad una pattuglia dei Carabinieri in transito. Pochi istanti dopo i due ladri sono stati fermati e trovati on il cellulare rubato. I due sono stati arrestati e portati in caserma e la refurtiva è stata riconsegnata alla vittima.
Il secondo episodio è avvenuto nel pomeriggio di ieri sul lungotevere dei Tebaldi. Nel corso di un servizio di sicurezza nella zona del ghetto Ebraico, i Carabinieri della Compagnia di Intervento Operativo congiuntamente con quelli della Stazione di Roma piazza Farnese hanno arrestato un cittadino della Bosnia Erzegovina di 23 anni, senza fissa dimora, nullafacente e già noto alle forze dell’ordine, subito dopo aver rubato circa 1500 euro, custoditi nel cruscotto di un’auto, di una turista della Repubblica di San Marino, dopo che ne aveva infranto il vetro del lunotto posteriore. Dopo l’arresto è stato portato in caserma e trattenuto, la refurtiva è stata riconsegnata alla vittima.