mercoledì 20 settembre 2017 02:28:11
omniroma

Roma Lido, auditi i vertici Atac
“Mancano 180mln da Regione”

25 gennaio 2017 Cronaca

“Stiamo parlando con la Regione perché comunque c’è l’esigenza di treni nuovi. Senza è facile dire che il servizio Atac non è performante. Sugli Ma 100, che hanno 40 anni e sui fiat 500, che hanno 29 anni, non stiamo facendo molto perché stanno tenendo duro ma è evidente che servono treni nuovi”. Lo ha spiegato il responsabile del settore metropolitane di Atac, Alberto Giraudi, intervenendo nel corso della commissione capitolina Mobilità dedicata alla Roma-Lido. “A livello di treni stiamo portando avanti l’attività di recupero dell’affidabilità dei treni. Abbiamo 8 treni Caf che sono i più affidabili ma hanno un problema con i riduttori. Oltre a un intervento congiunto con Caf per farci garantire l’affidabilità dei treni, abbiamo chiamato il progettista e il costruttore per i treni Ma 100 per far individuare interventi di modifica ingegneristica al fine di far recuperare anche a queste macchine affidabilità. L’idea è di avere 7 treni disponibili su 8, mentre oggi degli 8 sono disponibili soltanto 4 sulla base dell’affidabilità” ha aggiunto Giraudi spiegando anche che la capacità di percorrenza generale dei treni sulla Roma-Lido “è aumentata del 25% ma non è sufficiente per disponibili si intendono quelli che siano in grado di terminare una corsa da capolinea a capolinea e non al 25%”. “Tutto questo lo abbiamo fatto senza fondi regionali, stiamo lavorando a questo in autofinanziamento – ha detto Giraudi riferendosi ad alcuni interventi relativi alla pulizia dei treni e alla sicurezza nelle stazioni – I 180 milioni dei fondi regionali per la Roma-Lido ancora non sono arrivati. Io non so esattamente, da parte della Regione, quante di queste risorse saranno divise tra infrastruttura e quante al rotabile e non so quante ne saranno destinate ad Atac. La cosa positiva è che comunque da dicembre stiamo parlando con frequenza con la Regione” Nel corso della seduta Giraudi ha lamentando però l’assenza di rappresentanti della Regione Lazio alla seduta di oggi. “Rappresentanti che sono stati invitati” ha chiarito il presidente della commissione Enrico Stefàno. A margine Giraudi interpellato al riguardo ha chiarito: “Il dialogo c’è con la Regione Lazio ma auspichiamo sia più fitto”.