lunedì 11 dicembre 2017 03:22:43
omniroma

Roma-Barca, arrestato un 54enne spagnolo Ha reagito a controlli prefiltraggio: Daspo

17 settembre 2015 Senza categoria

Non voleva sottoporsi ai controlli di prefiltraggio alla stadio Olimpico, probabilmente anche a causa del suo essere ubriaco, dove ieri sera si è disputata la partita di Champions League Roma-Barcellona, e ha aggredito prima gli steward e poi carabinieri intervenuti per calmarlo. Per questo un supporter spagnolo di 54 anni, è stato arrestato, con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale, dai militari del Nucleo informativo e da quelli dell’VIII Reggimento Lazio. Questa mattina sarà sottoposto a processo con rito per direttissima. I carabinieri hanno proposto all’autorità di pubblica sicurezza di emettere nei suoi confronti un Daspo della durata di due anni.
Provvedimento analogo, ma per 5 anni, oltre al foglio di via e una sanzione amministrativa, per un cittadino italiano originario della Campania, che effettuava “bagarinaggio”, individuato e fermato nel corso dei servizi di prefiltraggio. Entrambi i Daspo sono stati notificati direttamente alla stadio.
Nessuna criticità nell’afflusso e deflusso dei tifosi allo stadio Olimpico ieri sera per la partita di Champions League Roma-Barcellona. Per l’intera durata della partita nessun petardo è stato esploso e nessuno striscione non autorizzato esposto. Un folto gruppo di tifosi della Roma ha scelto di non entrare allo stadio, ma di permanere all’esterno dell’impianto. Sugli spalti si è comunque notata una notevole presenza di bambini, che accompagnati dai genitori hanno assistito all’incontro. (17 settembre 2015)