martedì 22 agosto 2017 20:28:17
omniroma

ROGO TIBURTINA, GUP: RINVIO A GIUDIZIO PER DUE MANAGER RFI

13 gennaio 2016 Cronaca

Rinvio a giudizio per due manager di Rfi accusati di incendio colposo in relazione al rogo divampato nel luglio del 2011 all'interno della stazione Tiburtina. A finire a processo sono Silvio Gizi, responsabile dell'unità del nodo di Roma e Ciro Ianniello. A prendere la decisione è stato il gup Valerio Savio, che ha fissato la data del processo al prossimo 16 settembre. Prosciolto per non aver commesso il fatto, invece, Maurizio Gentile, altro manager per il quale i pm Barbara Sargenti e Stefano Pesci avevano chiesto il rinvio a giudizio. Secondo l'accusa il rogo, partito da una cabina di controllo della circolazione della stazione, si sarebbe propagato rapidamente a causa di una serie di carenze nel sistema di sicurezza. L'area nel quale si verificò l'incidente, infatti, sarebbe stata sfornita di un impianto di rilevamento incendi. La posizione di un quarto indagato, Michele Maria Elia, già stralciata, è stata infine archiviata.