giovedì 21 settembre 2017 01:49:51
omniroma

ROGO POMEZIA, ARPA: “TUTTI I LIVELLI DI SOSTANZE INQUINANTI SONO NELLA NORMA”

4 agosto 2017 Cronaca

Questa mattina il direttore sanitario della Sezione provinciale di Roma dell’Arpa Lazio, Sergio Ceradini è stato sentito presso la commissione Ambiente capitolina. “Non c’è nessun rischio per la salute dell’uomo tra tutti gli inquinanti registrati”, ha detto Ceradini, che poi ha aggiunto: “Abbiamo riscontrato una forte immissione di diossine nella zona immediatamente circostante, ma già nel campionatore sul comune di Pomezia a tre chilometri di distanza non abbiamo mai trovato valori elevati, mentre a ridosso dell’incendio c’erano valori molto elevati di polveri e diossine”. “Nelle zone limitrofe abbiamo effettuato più di 20 campionamenti e possiamo dire che la concentrazione dei metalli rilevati è nella norma”. Ceradini ha spiegato che anche nelle zone del comune di Roma: “la situazione è risultata sempre nella norma”. “Per questo – ha spiegato – i cittadini del IX e X Municipio possono stare assolutamente tranquilli”. Alcuni comitati avevano presentato all’Arpa dei dati allarmanti che erano il risultato dell’analisi di quattro campioni tra loro mischiati prelevati in diversi punti di un’area di meno di un chilometro quadrato. “Alcuni cittadini – ha detto il direttore dell’Arpa – hanno pagato una società e si sono fatti fare un’ analisi. Allarmato dai loro dati ho mandato personale Arpa a riprendere quei campioni e li ho fatti rianalizzare. Mi sembravano preoccupanti, ma volevo confermarlo. Negli stessi punti tutti, a via fonte di Laurentina, sono stati fatti questi campionamenti, ma i valori sono risultati assolutamente nella norma”. Per quanto riguarda invece acqua potabile, amianto e possibilità di raccogliere frutta e verdura la competenza è della Asl,che verrà audita prossimamente in commissione Ambiente.