lunedì 25 settembre 2017 08:02:38
omniroma

Risse nei palazzi occupati
Accoltellati due immigrati

8 ottobre 2016 Cronaca

Due liti divampate all’interno di due stabili occupati da immigrati sono finite con l’accoltellamento e il ferimento di 2 persone. Il primo episodio alle 22,30 circa, in zona San Basilio, in un palazzo di via di Vannina già sgomberato lo scorso 27 settembre ma poi rioccupato. Una donna nigeriana di 30 anni, disoccupata e già nota alle forze dell’ordin, durante una lite per futili motivi ha preso un coltello da cucina colpendo un connazionale 28enne alla spalla e alla testa. Portato al Peretini, il giovane ne avrà per 15 giorni. La donna è stata arrestata dai carabinieri della stazione San Basilio e portata a piazzale Clodio per il processo per direttissima.
Il secondo episodio nella notte, nello stabile occupato di via Arrigo Cavalieri a Torrenova, il Salam Palace, dove vivono un migliaio di immigrati. Qui la lite è scoppiata tra un sudanese di 37 anni e un 32enne somalo. A colpire è stato quest’ultimo, che ha rifilato una coltellata al cittadino somalo ed è stato denunciato per lesioni personali. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Frascati. Discordanti le versioni dei due protagonisti. Il ferito ha raccontato ai militari di essere intervenuto per difendere la moglie molestata dal 37enne sudanese. Questi, invece, ha riferito di essere intervenuto lui per sedare una lite tra il 37enne sudanese e la moglie.