venerdì 23 febbraio 2018 07:28:27
omniroma

RIFIUTI, MURARO: AL VIA TAVOLO CON OPERATORI USATO

16 settembre 2016 Politica

“E’ partito il tavolo con gli operatori dell’usato, rappresentati dalla Rete Onu, che si inserisce pienamente nella politica di riduzione dei rifiuti messa in campo da questa Giunta”. Lo scrive su Facebook l'assessore capitolino all'Ambiente Paola Muraro.
“Oggi a Roma nel settore sono presenti circa 200 negozi che si trovano a misurarsi sostanzialmente con 3 categorie di beni: un bene di ‘fascia nobile’ ricevuto dal cittadino e poi rimesso in vendita; un bene di fascia B che l’operatore del negozio non è potenzialmente interessato a trattare, in quanto produce margini di ricavo bassissimi; un bene di fascia C che non vale nulla perché è danneggiato e non può essere riparato”, aggiunge.
“I beni di fascia B e C sono i più presenti e, allo stato attuale, finiscono nei Rifiuti solidi urbani (Rsu). L’assessorato è al lavoro per verificare se è possibile valorizzare la fascia B, senza penalizzare gli operatori dell’usato: i libri che non presentano valore di mercato e che occupano spazio potrebbero essere ceduti alle scuole o a biblioteche di quartiere – prosegue – Per quanto riguarda la fascia C, l’obiettivo primario è quello di indirizzarla in modo corretto alla raccolta differenziata: in questo senso stiamo valutando la possibilità di attivare un servizio ad hoc da parte di Ama a beneficio degli operatori dell’usato. Siamo convinti che la sinergia avviata con la Rete Onu innescherà un processo virtuoso in grado di contribuire alla riduzione dei rifiuti per i cittadini romani”.