mercoledì 26 luglio 2017 14:49:03
omniroma

RIFIUTI, INCENDIO VITERBO: ORDINANZA DISPONE FINESTRE CHIUSE E DIVIETO RACCOLTA

5 giugno 2017 Ambiente, Cronaca, Regionale
C’è timore a Viterbo per le ripercussioni sull’ambiente per l’incendio dello stabilimento Ecologia Viterbo Srl di Canale Bussi in zona Teverina. Il rogo, ormai è domato, ma le fiamme, da sabato notte, hanno arso tonnellate di rifiuti e materiale plastico accumulatosi nelle struttura oltre ai mezzi usati per la lavorazione.
“L’ordinanza 44 – si legge in una nota sul sito del comune di Viterbo – dispone, nello specifico, che la popolazione residente e coloro che hanno attività lavorative nell’area che ricade nel raggio di 1 km dall’impianto di Casale Bussi debbano mantenere chiuse le finestre e le porte, che evitino di utilizzare gli impianti di areazione forzata e che limitino i propri spostamenti e quelli degli animali d’affezione nella zona.
L’ordinanza vieta, altresì, di cogliere, vendere, consumare e lasciare i prodotti ortofrutticoli in luogo aperto.
Per quanto riguarda gli animali l’ordinanza impone di non farli razzolare, pascolare o nutrirli con foraggio proveniente dall’area interessata o lasciato esposto ai prodotti della combustione.
Per le zone circostanti, ma fuori dal km per il quale sussistono i predetti divieti, l’ordinanza dispone che i prodotti ortofrutticoli debbano essere sottoposti a lavaggio accurato con acqua corrente potabile.
Tali limitazioni saranno valide fintanto che gli organi competenti non avranno effettuato e concluso le analisi necessarie”.