domenica 25 febbraio 2018 10:22:04
omniroma

Regione, Corte Conti approva parifica Lazio
Zingaretti: “Giudizio positivo conferma la svolta”

14 dicembre 2017 Cronaca, Economia, Politica

“La Corte dei Conti, sezione regionale per il Lazio, ha approvato senza rielievi ed emesso il giudizio di parifica sul Rendiconto 2016. La Regione Lazio

ha adottato in Giunta il Rendiconto generale della Regione Lazio per l’esercizio finanziario 2016, rispettando la scadenza del 30 aprile prevista dalla normativa. Secondo il quadro che emerge dal Rendiconto sulla contabilità regionale, continua il forte trend di decrescita del disavanzo consolidato che per il 2016 è pari a 3,21MLD. Ricordiamo che nel 2012 era pari a 13,4MLD, nel 2013 9,3MLD, nel 2014 5,9MLD, nel 2015 4,7MLD. Si sono ridotti sensibilmente anche i residui passivi che esprimono i debiti della Regione, passando da 6,6MLD al 31/12/2015 a 4,5MLD al 31/12/2016. Continua l’operazione di ristrutturazione del debito pregresso, cogliendo le opportunità dei decreti governativi, che ha consentito un risparmio, a regime, di 173,2  mln l’anno attraverso la rinegoziazione dei mutui a tassi più vantaggiosi. Anche nell’ambito sanitario, i risultati economici consuntivi del SSR 2011/2016 evidenziano un trend in salita, da – 775MLN nel 2011 a  -164MLN da preconsuntivo 2016 con un miglioramento di 169 MLN tra il 2015 (- 333MLN) e il 2016. Per quanto riguarda la valorizzazione del patrimonio regionale, nell’annualità 2016 sono stati effettuati il III ed il IV apporto al Fondo interamente pubblico di Invimit “i3-Regione Lazio”. Con questi ulteriori apporti il portafoglio immobiliare ceduto ha raggiunto il valore complessivo di euro 147MLN. Un altro risultato importante ha riguardato la riduzione dei tempi di attesa per i pagamentidei debiti commerciali che si attestano, al 31 dicembre 2016, a 15 giorni secondo l’indicatore di tempestività. Il Rendiconto 2016 contiene inoltre un quadro complessivo sulla crisi sismica che ha interessato dieci Comuni della Regione Lazio, dalla gestione dell’emergenza al percorso di ricostruzione”. Lo comunica in una nota la Regione Lazio.  “Un’altra ottima notizia per i cittadini del Lazio, veramente straordinaria. Ringrazio la Corte, il procuratore per il lavoro minuzioso fatto. E permettetimi di ringraziare e dare un immenso abbraccio non solo alla squadra regionale, ma anche a tutti i dirigenti, direttori, che in questi mesi hanno lavorato per questo risultato. Dalla Corte arriva un giudizio di conferma del fatto che il Lazio sta uscendo dall’incubo, non solo per l’atto di parifica ma per molti contenuti”. Così il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, a margine della presentazione alla Corte dei conti della pronuncia di parificazione del rendiconto generale della Regione Lazio relativo all’esercizio finanziario 2016. “Come dice il procuratore, – ha aggiunto il governatore – il positivo andamento di gestione, il disavanzo consolidato che si è ridotto di oltre 9 miliardi, il riconoscimento che sulla cassa ci sono dati positivi, fattori positivi confermato sempre dalla relazione del procuratore negli indici dei tempi di pagamento e anche nell’accertamento dei residui, che ha portato a una non irrilevante riduzione dei residui. Quindi – ha spiegato ancora – è un giudizio molto importante e positivo per oggi che conferma una svolta, pensando che nel 2012 questa Corte sentenziò che il Lazio era in uno stato d’insolvenza finanziaria. E oggi cominciamo ad essere un esempio italiano di buone pratiche di amministrazione. Quindi ringrazio la corte dei conti e un immenso abbraccio agli eroi che in questi 5 anni hanno prodotto questa rivoluzione”.