mercoledì 18 ottobre 2017 04:09:12
omniroma

REGENI, CONSEGNATI AL CAIRO NUOVI DOCUMENTI A INVESTIGATORI ITALIANI

10 maggio 2016 Cronaca

E’ stato un incontro utile e cordiale quello che si è tenuto domenica scorsa, al Cairo, tra gli investigatori del Ros e dello Sco e i magistrati della cooperazione giudiziaria egiziana, in merito al caso di Giulio Regeni. Molti dei documenti che erano stati chiesti dalla procura di Roma con la seconda rogatoria sono stati consegnati agli italiani. Tra il materiale consegnato alle autorità italiane ci sono altri tabulati telefonici -che seguono a quelli già inviati la scorsa settimana- e i verbali di sommarie informazioni di alcune persone ascoltate dagli inquirenti africani. Mancano invece i dati dei traffici delle celle telefoniche richiesti. Nel complesso si tratta di circa trenta pagine di documenti, che però dovranno essere tradotti dall’arabo. L’incartamento comprende anche i risultati delle autopsie e le testimonianze dei familiari dei cinque banditi uccisi in un conflitto a fuoco con la polizia locale e, almeno in un primo momento, ritenuti appartenenti a un gruppo criminale coinvolto nel rapimento e nell’uccisione del giovane ricercatore friulano. Stando a quanto emerso nel corso dell’incontro, inoltre, la polizia scientifica egiziana sta procedendo ad accertamenti tecnici sugli indumenti di Regeni.