mercoledì 22 novembre 2017 19:54:01
omniroma

PIEDIMONTE SAN GERMANO, COLPO ALLE POSTE: RAPINATORI LEGATI A MAFIA

21 giugno 2016 Cronaca

I tre rapinatori arrestati ieri a Piedimonte San Germano a seguito della Rapina all’ufficio Postale della cittadina, sono catanesi, legai alla cosca mafiosa dei Santapaola e al bottino, di cui parte recuperato per 20mila euro, mancherebbero altri 15mila portati via probabilmente dall’unico rapinatore scampato all’arresto. E’ quanto è emerso nella conferenza stampa di questa mattina in Procura a Cassino convocata dal capo della procura Luciano D’Emmanuele e del sostituto procuratore Chiara D’Orefice che coordina le indagini. I tre sono stati arrestati nel corso di un intervento congiunto tra carabinieri e polizia. Il gruppo composto da quattro persone, con il volto travisato, da passamontagna avevano segato in precedenza le sbarre a protezione della finestra sul retro dell’ufficio postale. Alle 13.30 di ieri, da quella finestra hanno fatto irruzione nell’ufficio armati di martelli e dopo aver minacciato il direttore e gli altri impiegati, hanno prelevato con la forza i soldi destinati al Bancomat, 33mila euro in banconote da 20 e 50 euro dandosi alla fuga a bordo di una Fiat Tipo rubata in mattinata ad un operaio della Fiat di Cassino.
I tre catanesi, M.C. di 50 anni C.D. di 20 anni e P.V. di 32 anni, tutti con precedenti penali importanti uno anche per associazione mafiosa, sono stati condotti al carcere di Cassino. L’ultimo complice è ricercato anche con la collaborazione dei colleghi di Catania, a cui il terzetto non è sconosciuto.