venerdì 18 agosto 2017 22:01:17
omniroma

PIAZZA VITTORIO, MASSICCIA OPERATORE VIGILI: SEQUESTRATI 18 BANCHI

18 giugno 2016 Cronaca

La Polizia di Roma Capitale, dalle ore 9,00 di stamane, è intervenuta in forze per il controllo delle attività commerciali posizionate sotto i portici di Piazza Vittorio Emanuele. Un'attività che rientra in quelle del costante contrasto all'abusivismo commerciale potata avanti da mesi, a garanzia della legalità e della leale concorrenza tra commercianti. Numerosi agenti della Polizia Amministrativa del Gruppo Trevi hanno controllato tutti i banchi presenti oggi: abbigliamento, bigiotteria, borse, libri, materiale di antiquariato, elettronica di consumo e altro, bloccando da subito le attività per permettere le necessarie operazioni di controllo e misurazioni. Presente anche personale del GSSU, del Comando Provinciale della Guardia di Finanza e della Stazione Carabinieri “Esquilino” a supporto. Dai controlli, durati tutta la mattinata, è emerso che delle 28 attività controllate 10 operavano regolarmente, di cui 3 di esse con regolare autorizzazione, e 7 con autorizzazione di tipo itinerante. Sono state comunque tutte sanzionate, in quanto per maggiore occupazione di suolo pubblico. Per quanto riguarda le 18 attività rimanenti, nessuna di esse aveva autorizzazione ad operare, quindi sono scattate per loro pesanti sanzioni con il sequestro di tutta la merce. La merce alimentare deperibile e tracciabile è stata devoluta ad enti benefici, mentre la merce alimentare non tracciabile (quindi potenzialmente deleteria per la salute pubblica) è stata convogliata a distruzione. I vigili hanno inoltre richiesto la presenza di personale dell'Ispettorato del Lavoro per la verifica delle posizioni dei lavoranti: sono stati scoperti 8 lavoratori in nero, e per questo motivo 6 attività sono state sanzionate. In due casi è stato notificato un provvedimento di sospensione fino ad avvenuta regolarizzazione dei lavoratori e pagamento delle sanzioni. Al termine delle operazioni è emerso quanto segue: banchi controllati in complessivo: 28
banchi regolari: 10 sanzioni per i banchi irregolari: 92.952 Euro strutture di vendita sequestrate: 18
merce sequestrata 11.592 articoli, merce alimentare devoluta: 189 kg e 23 bottiglie di vino, merce alimentare distrutta: 50 kg sanzioni relative alla maggiore occupazione suolo pubblico (C.D.S.): 6.624 Euro
sanzioni relative a merce appesa in modo irregolare: 5.160 Euro occupazione in eccedenza delle attività regolari: mq 240.
Altri controlli sono comunque in corso per verificare eventuali altre irregolarità, il Municipio deciderà le sanzioni da applicare per l'evasione del tributo COSAP.