giovedì 21 settembre 2017 12:19:22
omniroma

PIAZZA BOLOGNA, INAUGURATO MURALE CON FALCONE E BORSELLINO

19 luglio 2017 Cronaca

A venticinque anni dalla strage in Via D’Amelio in cui il 19 luglio 1992 persero la vita il giudice Paolo Borsellino, gli agenti Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina, Claudio Traina i giovani del II Municipio di Roma Capitale, gli studenti di Sapienza in movimento assieme al consigliere pentastellato Gemma Guerrini, al presidente del II Municipio Francesca Del Bello e all’assessore alla memoria Lucrezia Colmayer hanno ricordato i giudici Falcone e Borsellino davanti la meridiana di Piazza Bologna. Per l’occasione è stato anche svelato il murale realizzato dall’artista Gojo che raffigura i due magistrati.
“In questa piazza i giovani portano il loro impegno per la società e per la lotta alla mafia attraverso una collaborazione con le istituzioni”, spiega Colmayer: “Il Municipio II questo pomeriggio ricorda il giudice Borsellino. Lo ricordiamo proprio qui a Piazza Bologna davanti la meridiana inaugurata nel 2000. L’allora sindaco di Roma, Francesco Rutelli, volle commemorare con questo simbolo i due magistrati uccisi perché combattevano la mafia. La speranza, conclude il presidente Del Bello, è che di mafia si parli sempre perché la memoria serve per avere una coscienza civile e sociale”.