venerdì 21 luglio 2017 00:42:48
omniroma

Periferie, Raggi: “Abbiamo trovato il far west”
Il sindaco sentito in commissione parlamentare

11 luglio 2017 Omniparlamento, Politica

“A Roma servono 1,8 miliardi extra”

Nelle periferie, all’inizio del mandato “abbiamo trovato una sorta di far west a livello di servizi e di urbanistica e un’assenza dell’amministrazione che ha creato degrado.
Io stessa vengo dalle periferie ed è una situazione che conosciamo molto bene”.
Lo ha detto la sindaca di Roma, Virginia Raggi, nel corso dell’audizione presso la commissione parlamentare periferie.
“Roma è una città molto estesa. Il progressivo spostamento dal centro verso le periferie della popolazione ha comportato uno sviluppo selvaggio, ovvero spontaneo, in cui si è verificata l’assenza della pianificazione”, ha aggiunto.

“Roma ha bisogno di 1,8 miliardi annui extra e di poteri speciali. Ce li date o dobbiamo fare il giro dei ministeri ogni volta? Direte ‘potevi fare le Olimpiadi’, ma i nostri figli probabilmente ci ringrazieranno per non averle fatte”.
Lo ha detto la sindaca di Roma, Virginia Raggi, nel corso dell’audizione presso la commissione parlamentare periferie in occasione della replica.
“La legge Roma Capitale non è sufficiente – ha aggiunto – perché Roma ha circa 2,9 milioni di residenti che pagano le tasse per una città che però deve erogare servizi, se va bene, a 4,5 milioni di persone. Secondo voi è possibile questo? Dopo un anno di lavoro stiamo tagliando gli sprechi e facendo economie senza tagliare i servizi, ma la tassazione è ai massimi livelli a causa del debito, perché partiamo da una situazione di meno 13 miliardi. È il caso forse di guardarci negli occhi e dirci che la legge 56 non va bene perché Roma è la Capitale e ci sono i ministeri, le manifestazioni, il turismo…”.