venerdì 18 agosto 2017 01:26:25
omniroma

Pampanini, chiesa gremita per esequie
Applausi ad uscita del feretro

8 gennaio 2016 Cronaca, Omniparlamento, Spettacolo

Una chiesa gremita e tante firme e messaggi lasciati sui libri all’entrata della basilica per ricordare l’attrice romana Silvana Pampanini, nel giorno del suo funerale alla chiesa di Santa Croce al Flaminio.  I ricordi che si possono leggere vengono sia dagli amici che dai fan: “Roma e il cinema italiano ti piangeranno”, si legge sul libro, mentre alcuni la definiscono come “un fiore di Roma” o “semplicemente bella”. La cerimonia è iniziata con un ricordo del parroco della “sorella e amica Silvana”. Accanto a lui, padre Simeone della comunità greca ortodossa che – ha spiegato il parroco – “ha chiesto di poter essere qua”. La chiesa in cui si è celebrato il funerale era piena in tutti i suoi posti e molte persone hanno presenziato alla funzione anche in piedi. Il parroco ha concluso il rito funebre ricordando quanto “Silvana fosse affezionata a questa chiesa e quanto bene negli anni ha operato nei confronti di questa parrocchia nel silenzio e nel nascondimento”. Il parroco ha poi chiesto di ricordare la Pampanini con un lungo applauso, prima del termine della messa. Il feretro è stato portato via, dopo la funzione, tra gli applausi dei presenti. Un ultimo lungo applauso di saluto è stato dedicato dai presenti al momento della chiusura dell’automobile in cui viene trasportato il feretro e al momento della sua partenza.