domenica 20 agosto 2017 11:50:14
omniroma

ORTE, NEONATA ANNEGATA DALLA MADRE: DONNA HA POI TENTATO SUICIDIO

21 luglio 2016 Cronaca

Prima avrebbe annegato la figlia neonata di 4 mesi, poi avrebbe tentato di togliersi la vita assumendo farmaci. Questa, secondo i carabinieri del Reparto operativo di Viterbo e della Compagnia di Civita Castellana, la dinamica di quanto accaduto ieri sera a Orte, dove il padre della bambina, l’ingegnere Ghenadie Stavila, un moldavo residente stabilmente in Orte, tornando a casa ha trovato la piccola Giulia senza vita, con la moglie agonizzante e un altro figlio piccolo chiuso in camera. Gli indizi, secondo i militari, lasciano ipotizzare, al momento, una responsabilità della madre della bambina deceduta, Mariana Golovataia.